Google Plus è uno degli strumenti utilizzati dai social media manager nel social media marketing perché permette di entrare in nuove cerchie, condividere contenuti su gruppi di interesse e sulla propria bacheca, creare raccolte, personalizzare il proprio profilo. Ma la funzione principale che ha Google Plus è quella di indicizzare i contenuti condivisi per parole chiave. Google Plus è quindi un social network dalle enormi potenzialità che tuttavia viene sfruttato poco: basti pensare che molte web agency si limitano ad avere una pagina Facebook e Twitter, dimenticando che esiste anche Google Plus.

Perché accade questo? Probabilmente perché in Google Plus è molto più difficile acquisire fan diretti e le persone sono più inclini ad utilizzare i social più “famosi”, quelli dove basta pubblicare un post o un tweet per ottenere subito mi piace e condivisioni.

Forse Google Plus è destinato a scomparire o comunque ad essere utilizzato in misura minore rispetto ai concorrenti social più rinomati. Tuttavia non bisogna dimenticare che nel social media marketing, Google Plus è fondamentale e forse basta solo adottare qualche accorgimento in più per ottenere risultati in termini di visibilità e interazione.

Send this to a friend