…riuscirai a placare la mia fame?

Il web, la rete o internet, è quello spazio metafisico in cui si svolge una vita parallela e congiunta con quella fisica. Il motivo principale per cui viene utilizzato è per ottenere risposte certe ed immediate, di qualsiasi sorta. Oltre agli approfondimenti sui trend topic, agli how to e i perché più comuni, gli utenti della cibercommunity hanno iniziato ad utilizzare la ricerca online anche per utilità quotidiane. Questo perché, diversamente, si rischierebbe di sprecare tempo e fatica per ottenere delle informazioni per cui basterebbero pochi istanti e pochi click. Non ci credi? Proveremo a convincere anche i più scettici.

 

…dovrei forse fare un esame?

internet e portali dei professionistiCome il gossip e lo shopping, si è spostato in rete anche l’ambito professionale e, per i più avvezzi alla tecnologia, internet è divenuto un valido aiuto anche per le questioni più complesse. Ad esempio esistono dei portali dove è possibile interpellare avvocati, psicologi, professori, commercialisti, medici ed altre figure specializzate: attraverso un form di contatto si può inviare loro delle domande e farsi una prima idea sul come affrontare un problema specifico, o risolverlo del tutto. In questo modo si può ovviare alla vergogna che spesso ci impedisce di entrare nello studio di un professionista, ma è doveroso ricordare che non tutte le soluzioni si possono ottenere online. Infatti, in alcuni casi gli esperti vi potranno consigliare di rivolgervi ad un loro collega presente sul vostro territorio, a cui dovrete far visita di persona per approfondire quel primo consulto.

 

“Cercalo su Pagine Gialle”

Un tempo i professionisti si cercavano negli elenchi telefonici di settore, o in quelli comuni grazie ai nominativi tramandati per passaparola. Adesso siti internet di proprietà (ed un’adeguata strategia di web marketing), LinkedIn, ProntoPro e simili rendono tutto più semplice, con l’aggiunta di commenti e recensioni a conferma di professionalità o incompetenza. Eppure, ad oggi, c’è un grande limite posto da enti pubblici e privati che non ancora si adeguano all’andamento della società. E così, al di là della figura professionale di cui si necessita, risulta spesso difficile accedere a maggiori informazioni che potrebbero semplificare ulteriormente la nostra ricerca di risposte su internet.

 

Internet delle meraviglieinternet e informazioni rapide

Oggi è inevitabile interpellare il web: sfidiamo chiunque a non ammettere che almeno una volta si è informato su internet in merito il meteo, il menu di un ristorante, gli orari di apertura di un ufficio, una località da raggiungere e molto altro. L’infinito database online è in costante aggiornamento e contiene informazioni pubbliche e private, tra cui anche alcune che riguardano te. Per esimerti dal mondo digitale dovresti vivere in isolamento, non esser registrato all’anagrafe e non aver lasciato alcuna traccia di te; praticamente non dovresti esistere. Nel 2018 si può dire che questo è impossibile, per cui perché non sfruttare al meglio il potenziale a nostra disposizione?

 

“Dottore, chiami un dottore!”

Rimanendo in tema medici, per chi non lo sapesse, esiste il portale https://www.dottori.it/ dove è possibile cercare uno specialista in base al settore della propria problematica. Un valido aiuto, di certo, ma per le piccole urgenze quotidiane? Non tutte le ASL e le strutture sanitarie si sono adeguate tecnologicamente, eppure sarebbe utile conoscere anche gli orari di ricevimento dei medici di base, consultare la propria cartella, scaricare il nome dei farmaci da acquistare, conoscere l’orario della propria prenotazione o dell’apertura dello sportello, informarsi sulle detraibilità fiscali ed i servizi offerti. Tutto questo senza muoversi di casa: pensiamo agli anziani o a chi non deambula, ai climi estremi che ci impediscono di uscire di casa o agli orari lavorativi che non coincidono con quelli di servizio. L’ambito sanitario è tra i più delicati, ma è pur vero che riguarda tutti noi e chiunque dovrebbe essere in grado di “raggiungere” il proprio dottore.

In Abruzzo esistono diverse strutture ancora arretrate: se lavori in una di esse e senti il bisogno di un aggiornamento informatico contattaci, la KuboWeb sarà felice di semplificare il tuo lavoro e concederti di offrire il meglio agli utenti della tua zona!

Send this to a friend